Il Progetto beeB si basa sullo sviluppo dei prodotti intellettuali, degli eventi di formazione del personale e degli apicoltori e dei convegni dedicati ai tecnici, agli apicoltori ed al grande pubblico.

Il progetto beeB sviluppa i seguenti 7 output intelletuali:

0101

Curriculum del corso MOOC

Sulla base delle esigenze e delle preferenze dei gruppi destinatari, emerse dai questionari somministrati, verranno messi a punto contenuti, metodi e materiali di apprendimento, basati su metodologie adattive e di microlearning, che consentiranno di realizzare percorsi di apprendimento personalizzati, adattati ai ritmi di apprendimento dei partecipanti ed alle loro precedenti conoscenze, interessi ed esigenze, oltre che alla situazione dell’apicoltura nelle differenti regioni e contesti.

Il corso MOOC garantirà una qualifica/certificazione valida a livello nazionale ed europeo.

0202

Piattaforma Collaborativa (HUB) di b-Learning (apprendimento misto) per l’apicoltura basata sull’innovazione e la conoscenza

Verranno predisposte una struttura tecnica ed un ambiente collaborativo di b-Learning per supportare le fasi di lavoro successive e attraverso cui i partecipanti potranno selezionare i contenuti e creare i loro percorsi di apprendimento personalizzati (apprendimento adattivo) e condividere esperienze e conoscenze – crowdlearning.

0303

Insieme di informazioni grafiche e “saperi in pillole” delle pratiche di apicoltura biologica e sostenibile

Verrà organizzato un set di apprendimento micro e adattabile, utilizzando informazioni grafiche e “saperi in pillole” che concretizzeranno il corso MOOC. Questo sarà strutturato in piccoli contesti adattati alle esigenze dei partecipanti, consentendo di creare itinerari di apprendimento personalizzati e permettendo “l’apprendimento istantaneo”.

0404

Strumento da campo sulla salute delle api

Uno strumento specifico, che può essere facilmente usato sul campo da tutti gli apicoltori, indipendentemente dalle loro conoscenze/background, utilizzando una strategia di apprendimento innovativa: la ludicizzazione. Questa è in grado di  fornire un ambiente di apprendimento efficace ed informale, e aiutare gli studenti a mettere in pratica esperienze di vita reale per valutare e gestire l’alveare con tecniche attuali, quali quelle legate alle malattie delle api ed alla loro alimentazione.

0505

Guida alla formazione attraverso le visite aziendali

Le visite di studio mirano ad acquisire informazioni su innovazioni e soluzioni del passato e del presente. Durante una visita aziendale c’è un intenso scambio di informazioni ed esperienze tra gli apicoltori e gli ospiti. Una “Guida alla formazione attraverso le visite aziendali” consentirà di strutturare la componente in presenza della formazione, in un ambiente di apprendimento familiare, quale quello delle aziende dei colleghi apicoltori. Verrà fornita una guida per le fasi di formazione e per la valutazione dei risultati di apprendimento.

0606

Storie sulle esperienze con le api per i cittadini

La meraviglia della vita e dei prodotti delle api come strumenti per promuovere una nuova attività. Al fine di stimolare percorsi di innovazione tra gli apicoltori, e perseguire un crescente interesse dei consumatori e del grande pubblico, sarà implementato e organizzato un approccio “storytelling”. Strumento di comunicazione prezioso per trasmettere le  conoscenze ed i valori associati al  modo delle api e suscitare un interesse generale, fondamentale per la valorizzazione complessiva dell’attività di apicoltura.

0707

Elaborare nuove idee per l’apicoltura utilizzando le spirali dell’innovazione

Le spirali dell’innovazione costituiscono un metodo innovativo per la pianificazione (dalla definizione della sfida al cambiamento dei sistemi). Una metodologia per stimolare l’imprenditorialità nel gruppo destinatario, con l’obiettivo di prepararlo a creare o ampliare le proprie attività. Verranno forniti materiali e indicazioni per supportare la formazione con questa metodologia e altre simili.